Zeppole di San Giuseppe (Zeppole bignè)

Ingredienti per 8/10 persone:

Per la pasta:

500 g. di farina

100 g. di sugna (o burro)

½ litro di acqua

10 uova

1 pizzico di sale

Per la crema pasticciera:

2 dl. di latte

2 tuorli d'uovo

50 g. di zucchero

50 g. di farina

la scorza di un limone tagliata sottile

zucchero a velo

 

Olio per friggere

100 g. di confettura di amarene

Zucchero a velo vanigliato

PREPARAZIONE:

Mettete al fuoco l'acqua, il sale e la sugna (o il burro). Quando comincia a bollire togliete il recipiente dal fuoco e versate di colpo la farina.

Rimettete la casseruola sul fuoco e incorporate bene tutto formando una pasta consistente, sempre rimestando.

Quando la pasta si staccherà in una sola mossa dalla casseruola, spegnete il fuoco. Aggiungete le uova, una alla volta, rimestando continuamente.

Lasciate riposare una mezz'oretta.

Preparate la crema pasticciera:

In una casseruola versate il latte e portatelo ad ebollizione.

In un'altra casseruola unite i tuorli d'uovo e lo zucchero e con un frustino lavorate bene fino ad ottenere un composto spumoso.

Incorporate quindi la farina, facendo in modo che non si formino grumi, aggiungete un pizzico di sale.

Ponete la casseruola sul fuoco a calore moderato e, continuando a battere con la frusta, versate, poco alla volta il latte, e aggiungetevi la scorza di limone tagliata sottile.

Quando la crema si sarà addensata, toglietela dal fuoco, versatela in una terrina e fatela raffreddare, dopo aver imburrato la superficie per evitare che si formi la pellicola.

Modellate la pasta in forme rotonde su dei fogli di carta oleata spalmati di sugna, formando una ciambella dal foro centrale piccolissimo e di circa 10 centimetri di diametro. Potete usare la siringa da pasticceria con bocchetta a forma di stella del diametro di circa 3 centimetri.

Passate ora alla frittura, per la quale occorrono due padelle a diversa temperatura: la prima, che manterrete tiepida, serve solo per lo sviluppo della zeppola, che dopo viene messa nell'altra padella con l'olio caldo, dove si colorisce.

Tenete presente che le zeppole vanno cotte una alla volta.

Sgocciolate le zeppole biondissime, quando si raffredderanno spolverizzatele con zucchero a velo vanigliato, poi ricopritele quasi completamente di crema, con al centro un poco di confettura di amarene.

Potete altrimenti cuocere la pasta in forno moderato, su placche imburrate, facendo attenzione a ben distanziarle.

Tempo di preparazione: 1 ore, 30 minuti, 0 secondi

Ricette di stagione

Zeppole di San Giuseppe (Zeppole bignè)

Un altro dolce tipico della cucina campana, particolarmente in uso per la festività di San Giuseppe, da gustare sia fritte che al forno.
>> preparazione <<

Pasta alla Norma

Un piatto cult della Sicilia, famoso nel mondo, per chi non dovesse conoscerlo, è il momento di approfittare! Buonissimo!!!
>> preparazione <<

Pakoris (Pakoras)

Deliziose frittelle del Centro America preparate con farina di piselli, a differenza del Pakoras indiano che utilizza la farina di lenticchie.
>> preparazione <<
Back To Top