La magia delle erbe in tavola

Forse non tutti sanno che, ogni volta che ci mettiamo ai fornelli ci trasformiamo un po' in maghi, alchimisti ed anche un po' scienziati. Questo avviene in parte perché la combinazione ed i dosaggi di ogni singolo ingrediente danno vita a quello che sarà un piatto magistrale o un vero e proprio fallimento culinario, ma anche e soprattutto perché senza che ce ne accorgiamo, andiamo ad utilizzare spezie, erbe e piante che madre natura ci dona anche al fine di preservare la nostra salute e quindi come vero e proprio toccasana per alcuni piccoli malanni. Può sembrare quasi incredibile immaginare che grazie alla cena preparata il nostro organismo si sia purificato, o ancora che, in virtù dell'utilizzo di una spezia la nostra tosse allergica ci abbia dato una ben prolungata tregua eppure, è proprio così! Qualche esempio? Bene: l'Alloro, che utilizziamo spesso per preparare succulenti arrosti ma anche per aromatizzare zuppe ed intingoliè efficace contro il raffreddore sfruttandone le bacche ridotte in polvere, i reumatismi, e l'eccessiva sudorazione attraverso un decotto di bacche schiacciate; il Basilico, pianta aromatica regina delle nostre tavole, èlenitivo negli stati d'ansia e/o insonnia, d'aiuto in caso di disturbi gastrointestinali e contro tosse e catarro sempre sotto forma di decotto di foglie e fiori; la Salvia, che accompagna frequentemente la preparazione dei nostri piatti a base di carne e cacciagione ha proprietà balsamiche, digestive attraverso la specifica preparazione di un vino preparato con la macerazione delle foglie, stimolante della bile ed è efficace contro la caduta dei capelli.

Innumerevoli sarebbero gli esempi da citare per mostrarci quanto sapientemente possiamo imparare a dosare ed a preparare le ricette più giuste non soltanto per dare gusto al nostro palato ma anche e soprattutto per il corretto funzionamento di quella meravigliosa e perfetta“macchina” che è il corpo umano.

Per ora vi basti sapere questo ma non temete, continueremo ad informarvi ed ad aiutarvi in questo percorso naturalistico-culinario con ancora tante nuove informazioni sui “miracoli” delle erbe del nostro orto!

Back To Top